Ritorna alla Pagina Principale

Amministr. Trasparente

Amministrazione Trasparente

Area Riservata

Guardiani della Costa

Guardiani della Costa

Rete d'Ambito

Rete d'Ambito n. 16

Sistema Gest. Qualità

Sistema Gestione Qualità per la formazione marittima

QR-Code Sito Web: I.T.I.S. E. Torricelli

Contavisite - 27.04.2019

2392559
Oggi
Settimana
Mese
Totale
230
22145
98185
2392559
Il tuo IP: 3.210.201.170
23.10.2020 - 00:18:14

Scheda indirizzo: Informatica e Telecomunicazioni

 

PROFILO PROFESSIONALE

L’indirizzo “Informatica e telecomunicazioni” ha lo scopo di far acquisire allo studente, al termine del percorso quinquennale, specifiche competenze nell'ambito del ciclo di vita del software e dell’infrastruttura di telecomunicazione, declinate in termini di capacità di ideare, progettare, produrre e inserire nel mercato componenti e servizi di settore. La preparazione dello studente è integrata da competenze trasversali che gli consentono di leggere le problematiche dell’intera filiera.

Dall'analisi delle richieste delle aziende di settore sono emerse specifiche esigenze di formazione di tipo umanistico, matematico e statistico; scientifico–tecnologico; progettuale e gestionale per rispondere in modo innovativo alle richieste del mercato e per contribuire allo sviluppo di un alto livello culturale a sostegno di capacità ideativo-creative.

Nell'articolazione “Informatica” si acquisiscono competenze che caratterizzano il profilo professionale in relazione ai processi, ai prodotti, ai servizi con particolare riferimento agli aspetti innovativi e alla ricerca applicata, per la realizzazione di soluzioni informatiche a sostegno delle aziende che operano in un mercato interno e internazionale sempre più competitivo. Il profilo professionale dell’indirizzo consente l’inserimento nei processi aziendali, in precisi ruoli funzionali coerenti con gli obiettivi dell’impresa. Ampio spazio è riservato allo sviluppo delle competenze organizzative, gestionali e di mercato che consentono di realizzare progetti correlati ai reali processi di sviluppo dei prodotti e dei servizi che caratterizzano le aziende del settore.

In base a quanto espressamente indicato nel Regolamento recante nonne concernenti il riordino degli Istituti tecnici, il Perito in Informatica e Telecomunicazioni

  • ha competenze specifiche nei campo dei sistemi informatici, dell’elaborazione dell’informazione, delle applicazioni e tecnologie Web, delle reti e degli apparati di comunicazione;
  • ha competenze e conoscenze che si rivolgono all'analisi, progettazione, installazione e gestione di sistemi informatici, basi di dati, reti di sistemi di elaborazione, sistemi multimediali e apparati di trasmissione dei segnali; 
  • ha competenze orientate alla gestione del ciclo di vita delle applicazioni che. sempre a seconda della declinazione che le singole scuole vorranno approfondire, possono rivolgersi al software: gestionale - orientato ai servizi - per i sistemi dedicati incorporati; 
  • esprime le proprie competenze nella gestione di progetti, operando ne! quadro di normative nazionali e internazionali, concernenti la sicurezza in tutte le sue accezioni e la protezione delle informazioni "privacy";
  • m particolare è m grado di: collaborare, nell'ambito delle normative vigenti, ai fini della sicurezza sul lavoro e della tutela ambientale e di intervenire nei miglioramento della qualità dei prodotti e nell'organizzazione produttiva delle imprese;
  • ha capacità di comunicare e interagire efficacemente, sia nella forma scritta che orale;
  • esercita, in contesti di lavoro caratterizzati prevalentemente da una gestione in team, un approccio razionale, concettuale e analitico, orientato al raggiungimento dell’obiettivo nell'analisi e nella realizzazione delle soluzioni;
  • utilizza a livello avanzato la lingua inglese, per interloquire in un ambito professionale caratterizzato da forte internazionalizzazione;
  • definisce specifiche tecniche, utilizza e redige manuali d’uso.

OBIETTIVI GENERALI

  • Capacità di inserirsi in realtà produttive differenziate e caratterizzate da rapida evoluzione sia dal punto di vista tecnologico, sia da quello organizzativo per un buon inserimento nel mondo del lavoro.
  • Capacità di orientamento di fronte a problemi nuovi, di adattamento all'evoluzione della professione.
  • Capacità di cogliere la dimensione economica dei problemi.
  • Orientarsi nella normativa che disciplina i processi produttivi del settore di riferimento, con particolare attenzione sia alla sicurezza sui luoghi di vita e di lavoro sia alla tutela dell’ambiente e del territorio.

OBIETTIVI SPECIFICI

  • Attrezzare gli alunni degli strumenti linguistici necessari per capire e comunicare
  • Fornire agli alunni le competenze linguistiche necessarie a comunicare in modo chiaro ed efficace in relazione ai potenziali futuri rapporti di lavoro.
  • Saper acquisire capacità di analisi di qualsiasi problema e tramutarlo in procedimenti informatici tali da risolverlo.
  • Acquisire conoscenza, padronanza dei linguaggi di programmazione e utilizzo degli strumenti informatici
  • Acquisire conoscenza delle problematiche legate all'information technology
  • Comprendere manuali d’uso, documenti tecnici vari e redigere testi informatici, anche se possibile, in lingua straniera (inglese).

 

SBOCCHI PROFESSIONALI

Al termine di questo percorso il Diplomato avrà accesso a tutti i percorsi universitari, potrà proseguire gli studi nei corsi IFTS, US, nei corsi di Formazione Professionale post-diploma o iscriversi agli Istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica. partecipare a concorsi pubblici.

Pubblico impiego

  • ome insegnante tecnico-pratico nei laboratori delle scuole e degli istituti di istruzione tecnica;
  • come operatore nei laboratori scientifici d'indagine delle Forze dell'Ordine.

Industria
Si prospettano opportunità d'impiego nei settori industriali, delle telecomunicazioni e dei servizi, ovunque vi sia esigenza di sviluppo del software, acquisizione ed elaborazione dati, creazione di banche dati e sistemi gestionali:

  • come programmatore e sistemista informatico;
  • come progettista e sviluppatore.

Privato:

Il perito informatico avrà la possibilità di intraprendere un'attività professionale autonoma, in particolar modo nei campi della consulenza e della formazione.

 

 QUADRO ORARIO

DISCIPLINA    1°    2°    3°    4°    5°
Lingua e letteratura italiana    4    4     4    4    4
Lingua inglese    3    3    3    3    3
Storia, Cittadinanza e Costituzione    2    2    2    2    2
Matematica    4    4    3    3    3
Diritto ed economia    2    2      
Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia)    2    2      
Geografia    1        
Scienze motorie e sportive    2    2    2    2    2
Religione Cattolica o attività alternative    1    1    1    1    1
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 (1) 3 (1)      
Scienze integrate (Fisica) 3 (1) 3 (1)      
Scienze integrate (Chimica) 3 (1) 3 (1)      
Tecnologie informatiche 3 (2)                
Scienze e tecnologie applicate      3            
Complementi di Matematica               1    1    
ARTICOLAZIONE "INFORMATICA"
Sistemi in rete     4 (2) 4 (2) 4 (3)
Tecnologia e progettazione di sistemi inform. e tel.     3 (1) 3 (2) 4 (3) 
Gestione progetto, organizzazione d'impresa         3 (1)
Informatica     6 (3) 6 (3) 6 (3)
Telecomunicazioni     3 (2) 3 (2)  
 Totale ore settimanali   33   32  32  32  32
 (di cui in laboratorio)    5    3   8   9  10

 

Albo On Line

Bacheca

Bacheca Sindacale

PON-FERS

PON-FERS

News

Webmail

Webmail MIUR: nome.cognome@posta.istruzione.it

Login G Suite

Links

Accesso Personale Scolastico

Accesso Genitori / Alunni

MIUR

Instanze On Line

La scuola in chiaro

INDIRE

Io Studio

NoiPA Servizi PA e Personale PA

Test Center ECDL

Centro Trinity College

REACH

Generazioni Connesse